broccoli

NOME: I broccoli appartengono alla famiglia delle Crocifere, che comprende, tra gli altri, anche il crescione, il rafano, il ravanello, il cavolo, e i cavoletti di Bruxelles.  La parola "broccolo" è la forma allungata e quasi diminutiva di brocco (dal basso latino broccu-m che originariamente stette per “dente sporgente” e poi per “rampollo”, “germoglio”); il termine indica in primis il tallo della rapa e di talune qualità di cavoli quando cominciano a fiorire. La parte edibile della pianta (51%) sono sia le foglie sia il suo interno.

DIFFUSIONE: Coltivati per lo più in Europa, in Italia crescono soprattutto al Sud. Ne esistono di diversa varietà ma le più note sono il cavolo romano o broccolo romanesco che caratterizza per il colore verde brillante e la perfetta forma geometrica con le sue cimette, che si ripetono come frattali e il cavolo broccolo ramoso che è simile al cavolfiore e presenta la cima di un colore verde azzurro e i germogli laterali morbidi, di un colore verde scuro, chiamato anche broccolo calabrese.

PROPRIETA' e BENEFICI: I broccoli son ortaggi ricchi di sali minerali come, specialmente calcio, ferro, fosforo, e potassio. Contengono anche vitamina C, vitamina B1 e B2, fibra alimentare e sulforafano, una sostanza  che previene la crescita di cellule cancerogene, impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte della cellula) ed esplica un'azione protettiva contro i tumori intestinali, polmonari e del seno. Per maggiori informazioni http://www.cure-naturali.it/broccoli/1558

ALLEATA DI: Apparato respiratorio, sistema immunitario, apparato circolatorio, intestino, circolazione linfatica, occhi, ossa.

UTILIZZO: Generalmente vengono consumati lessati o al vapore per esaltarne al massimo il gusto. I broccoli sono un tipico alimento invernale e quindi conviene sicuramente acquistarli nella stagione di appartenenza. I broccoli sono ottimi cotti, ma non troppo. Mentre una cottura a bassa temperatura contribuisce al rilascio di alcune sostanze protettive, surriscaldandoli in una cottura prolungata se ne distruggono altre. Ad esempio, i carotenoidi come il betacarotene resistono al calore, ma gli indoli come l'I3C (molecola antitumorale) sono termolabili. L'ideale è una leggera cottura al vapore.

RICETTE: 10 ricette di greenme per tutti i gusti

- Zuppa di farro e broccoli
- Gnocchi con pesto di broccoli (ricetta senza patate)
- Muffin ai broccoli
- Schiacciata di broccoli
- Risotto light ai broccoli
- Teglia di zucca e broccoli
- Panzerotti al forno ripieni di broccoli
- Rotolo di frittata con broccoli
- Fusilli integrali, broccoli e formaggio taleggio

CURIOSITA':

- Dato l’elevato potere antiossidante dei broccoli, secondo studi medici, un adeguato consumo aiuta a rafforzare le difese immunitarie e a combattere l’Helicobacter pylori, un batterio molto resistente che colonizza la mucosa gastrica generando provocando gastriti ed ulcere.
- Questa pianta, da sempre usata sia a scopo alimentare, sia curativo, ha origine nell’area compresa tra Grecia, Turchia, Siria e Isola di Cipro. Importata in Italia in epoca romana, fu subito consumata e apprezzata. Proprio i Romani avevano l’abitudine di mangiare il broccolo crudo prima dei pasti, affinché l’organismo potesse assorbire meglio il vino bevuto durante i banchetti.
- I broccoli, pur essendo ortaggi dalle svariate qualità, hanno un difetto che talvolta ne scoraggia il consumo: lo sgradevole odore che emanano durante la cottura, dovuto allo zolfo che contengono in discreta quantità. Per ovviare a questo inconveniente basta semplicemente spremere un limone nell’acqua di cottura oppure ponendo una fetta di pane con tanta mollica imbevuta di limone o aceto.
- Un metodo per conservare a lungo i broccoli è congelarli. Bisogna tagliarli, sbollentarli a vapore per 5 minuti, farli raffreddare e riporli in sacchetti di plastica ben sigillati. Con questo sistema si conservano fino a un massimo di 10 mesi.

PROVERBI E MODI DI DIRE:Essere un broccolo” ovvero essere un po’ stupido. “Raccogliere broccoli” vuol dire raccogliere e divulgare pettegolezzi e maldicenze. Il detto sembra derivare dai discorsi delle donne, che andando a “raccogliere i broccoli”, cioè a fare la spesa, si scambierebbero notizie e pettegolezzi.

I BROCCOLI ... IN UNA CANZONE: Cattelan – La Canzone dei Broccoli