aglio

NOME: L’aglio appartiene alla famiglia delle Liliaceae. La sua forma è costituita da un unico bulbo, che può essere composto da spicchi più o meno numerosi. Dell’aglio mangiamo i bulbilli, così vengono chiamati gli spicchi avvolti singolarmente da una pellicina protettiva.

DIFFUSIONE: L'aglio è una pianta conosciuta fin dai tempi antichi tanto che era già utilizzata dagli Egizi, dai Greci, dai Romani, dai Cinesi e dagli Indiani. Oggi la pianta di aglio viene coltivata in tutti i continenti ed è molto nota per l’uso culinario. In Italia viene coltivata maggiormente in Campania, Emilia-Romagna, Veneto e Sicilia. È una perenne rustica, coltivata come annuale.

PROPRIETA' e BENEFICI: Ottimo per la prevenzione di influenza, malattie cutanee, raffreddori e infallibile disinfettante per l'intestino. Uno spicchio d'aglio è serbatoio di principi attivi curativi di notevole efficacia come allicina, zolfo, vitamine del gruppo B. L'aglio è considerato come il più potente antibatterico naturale. Ha effetto ipotensivo, cioè contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna. Aiuta a fluidificare il sangue e contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo. L'aglio svolge un'importante azione antibatterica, antimicotica ed antiossidante. Per maggiori informazioni https://www.cure-naturali.it/articoli/alimentazione/nutrizione/aglio-proprieta-e-benefici-antibiotico-naturale.html

ALLEATA DI: intestino, sistema immunitario, apparato cardiovascolare, apparato respiratorio

UTILIZZO: L'aglio non rappresenta unicamente un alimento, ma anche un vero e proprio rimedio medicinale tradizionale, considerato utile per contrastare numerosi disturbi che possono affliggere il nostro organismo. Per uso terapeutico, dovrebbero essere assunti giornalmente almeno quatto grammi di aglio. L'impiego dell'aglio può essere utile in caso di herpes o di eczema, per i quali è indicata l'applicazione di un estratto liquido erboristico da esso ottenuto. Uno spicchio d'aglio schiacciato, da tenere vicino al dente dolorante, può essere utile in caso di mal di denti per alleviare il dolore, sfruttando le proprietà antibatteriche ed analgesiche dell'aglio stesso. L'applicazione di estratto liquido d'aglio può essere utile in caso di punture di zanzara o di piccole ferite. Per maggiori informazioni sui 10 usi alternativi dell’aglio

CURIOSITA':

- Come assumere l'aglio, in particolare aglio crudo, senza compromettere l'alito? Il rimedio della nonna consiste nel masticare successivamente del prezzemolo fresco o un chicco di caffè. Leggi altri rimedi
- Durante i primi giochi olimpici, veniva somministrato agli atleti come sostanza stimolante, una sorta di “doping“ naturale.
- Nel folklore europeo, e soprattutto del meridione d’Italia, si riteneva che l’aglio servisse a tenere lontani i vampiri e si indossava messo in un sacchetto intorno al collo. Questa tradizione si può collegare al fatto che i vampiri erano considerati dei esseri  “parassiti” e conseguentemente l’aglio, avendo proprietà antibatteriche, riusciva a fare a deterrente e tenerli quindi lontani.
- Un bulbo d’aglio se viene sotterrato nelle immediate vicinanze di ogni cespo di rose non danneggia il soave profumo dei fiori anzi pare che lo renda più intenso. Difatti esercita il benefico effetto di tenere lontani gli afidi dalle radici delle rose, in quanto le stesse assorbono una sostanza, contenuta nell’aglio, che si rivela un insetticida efficacissimo. In ogni caso è necessario mantenere ben idratato il terreno per facilitare l’assorbimento delle sostanze attive e ottenere lo stupefacente e gradito risultato.
- Nel Medioevo i medici usavano delle mascherine per la bocca imbevute di succo d’aglio per proteggersi dalle infezioni e per andare a visitare le persone malate evitando cosi il contagio.
- L’aglio è noto da secoli come rimedio naturale contro l’impotenza o comunque come stimolante della virilità. Ritenuto un afrodisiaco naturale già dal periodo medioevale, si pensi che nei monasteri era proibito proprio perché ritenuto un eccitante sessuale.
- Nel 1985 Robert Kirkpatrick, in California, ha coltivato una testa d’aglio a Guinness dei primati infatti la testa d’aglio era del peso di 1.19 chilogrammi!!

PROVERBI E MODI DI DIRE:

- Proverbio ligure: Il mortaio sa sempre d’aglio = non si possono nascondere né le vere origini sociali né i veri caratteri.
- Proverbio abruzzese: “Daije, daije, daije, la cepêlle devente haije” (traduzione: dagli, dagli, dagli, la cipolla diventa aglio)= a furia di insistere, le cose possono essere cambiate in meglio. Probabilmente ai tempi in cui è stato formulato questo proverbio l’aglio aveva una valenza più grande della cipolla.
- Proverbio sardo: “Andando ses azu, torrandu ses chipuddu” (traduzione: sei partito aglio, e sei tornato cipolla) = non è che sei cambiato molto, anzi forse sei peggiorato un po’.

 Acquista qui (se disponibile)