anguria

NOME: L’anguria (o cocomero) è uno dei frutti più dissetanti, rinfrescanti e ricchi d’acqua. È uno dei simboli dell’estate ed il frutto di stagione per eccellenza. Il periodo di maturazione va da giugno a settembre. L'anguria è molto voluminosa e pesante, arrivando a pesare anche 20-25 kg. Di cocomero ne esistono circa 50 specie. Esistono diversi tipi di anguria, il frutto, in base alla varietà, può essere sferico, ovale, oblungo, con la corteccia verde scuro o striato e con la polpa rossa, rosea o giallastra. L’ultima arrivata in commercio è l’anguria baby, una tipologia di piccole dimensioni.

DIFFUSIONE: Le origini della pianta, stando alla testimonianza di un esploratore di nome Livingstone, paiono però essere africane. E' tuttavia molto presente sulle tavole del bacino del Mediterraneo.

PROPRIETA' e BENEFICI: L’anguria presenta un'elevata percentuale d'acqua, pari a oltre il 90% dell'intero frutto. Il suo nutriente più importante è il licopene, una sostanza antiossidante e quindi utile nella prevenzione dei tumori e nella lotta contro i radicali liberi.L’anguria contiene inoltre una quota di fibra alimentare, proteine, sodio, potassio, ferro, calcio, glucidi e vitamine dei gruppi A, B1, B2 e C. È un frutto dissetante, diuretico e depurativo. Fa bene al fegato e ai reni ed è molto gradevole nelle giornate particolarmente calde. Inoltre, il suo contenuto di sali minerali aiuta a combattere quella stanchezza tipica dell’estate. L’anguria presenta anche qualche controindicazione o possibile effetto collaterale.  Alcune persone hanno difficoltà a digerirla, soprattutto se consumata dopo i pasti. Questo è dovuto alla presenza al suo interno di molta acqua che diluisce i succhi gastrici e di conseguenza ne ostacola il lavoro. Può dare problemi anche se si soffre di gastrite e colite, in questo caso bisogna valutare la personale reazione a questo frutto consumandolo a piccole dosi. Per maggiori informazioni https://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/cocomero-proprieta-controindicazioni/

ALLEATA DI: Cuore, arterie fegato, reni, vie respiratorie, pelle.

UTILIZZO: L’anguria è perfetta in cucina, consumata da sola o tagliata a pezzetti insieme ad altra frutta nella preparazione delle macedonie. Ma è perfetta anche come ingrediente di bellezza, con la polpa si può ottenere una maschera all'anguria idratante, tonificante e rinfrescante.Basta frullare una fetta di anguria, dopo aver tolto tutti i semi, e spalmare il composto sul viso aiutandosi con una spugnetta o con un batuffolo di cotone. Lasciare in posa 5-8 minuti e risciacquare con acqua fresca. Volendo, alla maschera di anguria si possono aggiungere due cucchiai di yogurt bianco intero.

CURIOSITA':

- Essendo l'anguria particolarmente ricca d'acqua alcune popolazioni africane, che vivono in zone desertiche, la utilizzano come risorsa idrica, oltre che alimentare.

- Insieme all’ananas, grazie alle sue proprietà, è uno degli alimenti più efficaci contro la cellulite.

- Il più grande cocomero mai esistito pesava ben 122 kg! Questo record è stato fissato durante un concorso nel 2005 in Arkansas.

- La buccia dell’anguria può essere utilizzata per preparare una confettura o sott’aceto? In Cina e Stati Uniti viene anche grigliata o saltata in padella. Consigliamo di leggere l'articolo 5 ricette per utilizzare la buccia di cocomero

- I semi di anguria fanno bene alla salute e hanno proprietà lassative. Sono ricchi di sali minerali, come potassio, magnesio e ferro, e di vitamine del gruppo B. Idee per utilizzare i semi di anguria.

- Per verificarne il corretto punto di maturazione è necessario controllare la buccia: deve essere liscia, dura e dal color verde brillante con alcune sfumature giallastre, inoltre colpendola leggermente con le nocche della mano il suono deve risultare sordo.

 Acquista qui (se disponibile)